Tel. 045 810 47 60
Linkedin Instagram
Psicologia e Psicoterapia

Percorsi psicologici con la dott.ssa Alessia Siragusa

 

Psicoterapia individuale

La psicoterapia individuale è quel processo terapeutico che, a partire dal funzionamento psicologico della singola persona, dagli aspetti della sua personalità e dall'analisi delle sue modalità di pensiero e dei suoi stili comportamentali porta all'individuazione di obbiettivi terapeutici concordati. Presuppone una "richiesta d'aiuto" che può riguardare la sfera esistenziale (traumi, lutti, separazioni, perdita del lavoro, ...) o un disturbo psicologico (disturbi d'ansia come fobie o attacchi di panico, disturbi dell'umore, dipendenze affettive, ...) In termini generici, la psicoterapia individuale consente di migliorare la qualità di vita di una persona, di risolvere sintomi invalidanti, di adottare schemi di pensiero e modelli di comportamento funzionali al benessere individuale, di sviluppare risorse quali resilienza ed autoefficacia. Per ottenere ciò, e dunque assolvere ad un mandato di "cura", il terapeuta individuerà gli strumenti e le modalità migliori tenendo conto della propria formazione, delle caratteristiche personali del paziente, della sua specifica richiesta e del contesto di riferimento. La prospettiva temporale di questo intervento è sicuramente più estesa (da alcuni mesi ad alcuni anni)

Sostegno psicologico

Il sostegno psicologico è un tipo di intervento che si attiva in risposta ad una "urgenza emotiva" che può riguardare problemi affettivi, relazionali e sociali. L'obbiettivo è aiutare la persona ad attraversare e superare un momento di difficoltà, a confrontarsi con una nuova situazione, ad accettare una condizione che non può essere modificata, a favorire l'esplicitazione di un disagio, a diventare più consapevole delle proprie emozioni, dei propri pensieri e comportamenti. Gli strumenti di cui lo psicologo si avvale in questo tipo di intervento sono prevalentemente l'ascolto, l'empatia, la parola e la relazione terapeutica stessa. E' un tipo di intervento che non ha un numero prestabilito di incontri, ma la cui durata è comunque limitata nel tempo.

Training autogeno e Rilassamento

Il training autogeno è una tra le più note ed efficaci tecniche di rilassamento. Come dice il suo nome si tratta di un allenamento realizzato attraverso degli esercizi regolari, finalizzati ad ottenere uno stato di calma psichica e di rilassamento muscolare, ed è autogeno, nel senso che la persona impara ad "auto-indursi" tale stato.
Il training autogeno cerca dunque di auto-indurre, mediante la ripetizione mentale di alcune formule o immagini, la stimolazione di un'area del cervello deputata all'attivazione del sistema parasimpatico, con conseguenti fenomeni caratteristici dello stato di rilassamento quali la riduzione del ritmo cardiaco, della frequenza respiratoria e del tono muscolare. Da apprendere individualmente, o in piccoli gruppi, l'obbiettivo è fare in modo che questa tecnica diventi parte del bagaglio di strategie che la persona può utilizzare autonomamente per ridurre la tensione e lo stress, migliorare la tolleranza al dolore fisico, gestire alcuni disturbi funzionali evitando o riducendo il ricorso ai famaci (ad es. colon irritabile, cefalea, tachicardia, insonnia, ...), migliorare le prestazioni fisiche e mentali grazie ad una ritrovata concentrazione.
Per gestire e ridurre lo stress è possibile ricorrere anche ad altre modalità basate ad esempio sulla respirazione, sulla visualizzazione, o ispirate alla mindfulness.

EMDR

Nota: Per ognuna di queste prestazioni sarà possibile avvalersi dell’utilizzo di un dispositivo di realtà virtuale (ad es. in caso di traumi legati a luoghi specifici, per alcune fobie, per difficoltà nella gestione del dolore, così come per ottenere uno stato di rilassamento in modo più veloce e profondo e recuperare le energie). La scelta relativa all’opportunità di utilizzo del dispositivo e alla fase della terapia in cui inserirlo, sono in ogni caso a discrezione del terapeuta.